;
I kiwi dell'azienda Op Spagnolo inviati a Bergamo

Bergamo ringrazia Rosarno e i calabresi per le arance e i kiwi: «Avete portato il sorriso»

Il grande cuore della Calabria, ovvero la generosità dell’azienda dei fratelli Spagnolo di San Ferdinando di Rosarno, che hanno inviato in regalo 60 quintali di frutta, 35 di arance e 25 kiwi, a Bergamo, destinati a una comunità messa in ginocchio dal coronavirus, ha avuto un sincero ringraziamento dal sindaco di Bergamo Giorgio Gori.

I volontari del Comune hanno già distribuito le arance e i kiwi alla popolazione, gli anziani e le famiglie bisognose. «Avete portato il sorriso – ha scritto il primo cittadino di Bergamo al sindaco di Rosarno –. Non posso che inviarvi un grande grazie  a nome dell’intera comunità bergamasca per il sostegno e le parole piene di speranza che ci hai riservato.  Il gesto di solidarietà rappresenta un’iniezione di energia e di fiducia nell’affrontare questo momento così complicato per la nostra città e il nostro Paese.

Kiwi della cooperativa Spagnolo di San Ferdinando Rosanro

Il sindaco di Rosarno Giuseppe Idà ha replicato dicendosi «felice per le belle espressioni di ringraziamento, di stima e amicizia manifestate a nome dell’intera cittadinanza bergamasca» e si è augurato che «sempre più stretti possano essere i legami di amicizia tra le due comunità nel prossimo futuro»-

Il presidente regionale della Confederazione produttori Agricoli (Copagri) Calabria Damiano Sorace ha espresso il compiacimento  «per la generosità dimostrata da OP Spagnolo, fiore all’occhiello dell’imprenditoria agricola meridionale».

L’azienda Spagnolo raccoglie, lavora, confeziona e commercializza prodotti ortofrutticoli di alta qualità come arance, clementine e kiwi, con proprietà organolettiche specifiche delle zone di produzione, con una competenza da invidiare. (rrc)