;
cucina calabrese trionfa alla Fiera del Turismo di Berlino

Trionfa l’alta cucina calabrese e crotonese al ITB di Berlino

Grandissimo apprezzamento a Berlino per i prodotti tipici calabresi e l’alta qualità della nostra cucina: semplicità, tradizione, e passione sono, del resto, gli ingredienti perfetti per promuovere  il territorio calabrese e le sue specialità eno-gastronomiche nel mondo.

Una ricetta che ha utilizzato la chef crotonese Patrizia Cosentini nel corso dell’ ITB di Berlino, la Fiera Internazionale del Turismo a Berlino, e che ha confermato la potenzialità di questo settore per il territorio, oltre che un vero e proprio biglietto da visita sia per Crotone che per la Calabria.

La chef, nei giorni della manifestazione, è stata protagonista presso lo stand della Regione Calabria, dove ha presentato un menù personalizzato con i prodotti tipici calabresi,  a partire dai covatelli, la nduja, il peperoncino che hanno conquistato il palato di migliaia di visitatori ed operatori turistici presenti alla importante kermesse.

«Siamo veramente lieti – ha dichiarato l’Assessore alle Attività Produttive, Sabrina Gentile ricevendo al Comune la chef – che sia stata una crotonese, di cui conosciamo ed apprezziamo non solo il valore professionale ma la sensibilità personale e l’attaccamento alla propria terra, a rappresentare il nostro territorio e la Calabria in questa importante fiera internazionale. La positività del messaggio che scaturisce dalla attività di questa “artista” dell’alta cucina è fondamentale per il nostro territorio. Abbiamo già nel passato affiancato in molte manifestazioni la nostra chef e lo faremo anche nel futuro».

La presenza dello chef calabrese, nel corso della kermesse, ha ricevuto il plauso anche da parte del Ministro delle Politiche Agricole, Gian Marco Centinaio, e del presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio. Inoltre, una forte sinergia è stata instaurata con Francesco Mazzei, noto anche come lo chef “antispreco”. (rrm)